Archive of ‘Abiti da Sposa’ category

Abiti da sposa Giorgio Armani

Giorgio Armani  ha disegnato l’abito da sposa di Katie Holmes

Giorgio Armani ha disegnato l’abito da sposa di Katie Holmes

Gli abiti da sposa Giorgio Armani sono un modo meraviglioso per aggiungere stile decadente ad una cerimonia di matrimonio formale. Dopo anni di notorietà nel settore della moda, Armani continua a stupire.

Giorgio Armani non necessita sicuramente di presentazioni ma tratteggiamo brevemente gli aspetti più importanti della sua carriera. Armani è uno stilista italiano nato nel 1930 e ha iniziato a lavorare nel settore della moda come designer prima per la Rinascente e poi per la linea Hitman dell’imprenditore italiano Nino Cerruti. Dopo nove anni ha proseguito l’attività in proprio con l’aiuto di Sergio Galeotti, morto quarantenne nel 1985. Grazie ai suoi suggerimenti lanciò nel ’75 con successo una linea di abbigliamento maschile, anno in cui fonda l’omonima azienda Armani SpA. Sono seguite subito linee per donne (altro…)

Abiti da sposa per seconde nozze? Vincono originalità e ironia

2014 Bridal Spring/Summer Collection - Monique Lhuillier Bride - Show

Abito da Sposa Monique Lhuillier

Programmare le seconde nozze può farti sentire come camminare su un campo minato: ti sembrerà di fare tutto ciò che il galateo assolutamente vieta.
I dubbi sono tanti: indossare l’abito bianco principesco? Oppure cambiare decisamente rotta? Avrò diritto oppure no ad una seconda chance?
Se hai in previsione un secondo matrimonio e non vuoi aggrovigliarti in tutti quei nodi di una matassa chiamata galateo, ecco una piccola guida su cosa indossare per il giorno delle nozze. Vedrai che potrai avere una cerimonia da sogno anche senza indossare un vestito bianco e vaporoso come una meringa.
Ricordati che adesso sei più matura e saggia, hai più esperienze e, questa volta, dovrebbe essere un gioco da ragazze!
Per gli abiti da sposa per seconde nozze, vincono originalità e ironia. Considerato che per le (altro…)

Sposarsi in stile anni ’20: il romanticismo by Carlo Pignatelli

Carlo Pignatelli Sposa 2014Esattamente 7 mesi fa la passerella di un luogo insolito come la Fabbrica di Vapore a Milano fu attraversata dai bellissimi abiti firmati Carlo Pignatelli. Location meneghina davvero originale: ex fabbrica risalente alla fine dell’Ottocento e trasformata in contenitore di eventi culturali e fashion.
Una scelta in piena sintonia con lo stile della Collezione 2014 Sposa e Sposo firmata dallo stilista torinese, rievocativa di un’atmosfera che ha dettato tendenza sul finire del 2013 grazie al celebre film “Il Grande Gatsby”. Sono gli anni ’20, infatti, quelli a cui lo stilista s’ispira. A dominare su tutto un’eleganza senza fine. La sposa Pignatelli 2014 è la protagonista di un film retrò: Diva sensuale e allo stesso tempo romantica, leggiadra senza rinunciare ad un pizzico di eccentricità. L’uso del raso rende luminosa la linea scivolata degli abiti che formano una A (altro…)

Matrimonio in stile boho-chic

abito-da-sposa-kate-moss-dettagliIl carattere di una donna incide tantissimo sulla scelta dell’abito da sposa. C’è chi lo sogna principesco, chi a sirena, chi morbido come una nuvola e chi eccentrico.
La decisione non è mai semplice, ma è bene partire dal proprio modo di essere per poi lasciarsi ispirare dagli ultimi trend protagonisti delle passerelle internazionali. Una tendenza che più spopolerà nel 2014 è il matrimonio in stile “Boho-chic“. Se ami la natura, le cose semplici e bucoliche, le linee morbide e delicate, questo stile potrebbe fare al caso tuo.
E’ un vero e proprio mix di più modi di essere: bohemienne, retrò, hippy, eco-friendly e chic! Nato sulle passerelle, questo stile un po’ gitano ha già conquistato gli sposi vip come Kate Moss (guarda il suo abito in foto), Margherita Missoni, Andrea Casiraghi con Tatiana Santo Domingo che ha “sposato” questo stile anche nel giorno del suo addio al nubilato. (altro…)

La scelta dell’abito da sposa

Scelta dell'abito da sposaLe regole fondamentali nella scelta dell’abito da sposa sono che esso si armonizzi con la personalità della sposa e con il tipo di cerimonia scelta. È dunque necessario da parte della sposa un attento esame davanti allo specchio cercando di armonizzare le caratteristiche sia del proprio aspetto esteriore sia  i propri sogni e desideri . L’abito va scelto almeno sei mesi prima della cerimonia per aver tempo di effettuare eventuali ritocchi. L’ultima prova va fatta una settimana prima ed in quest’occasione è consigliabile portare con sé tutti gli altri accessori da provare. L’ideale è ricevere l’abito pronto una paio di giorni prima delle nozze per accertarsi che sia tutto a posto. Aiuteranno la sposa ad indossare l’abito la mamma, la sorella o l’amica più intima. (altro…)