La scelta dell’abito da sposa

Scelta dell'abito da sposaLe regole fondamentali nella scelta dell’abito da sposa sono che esso si armonizzi con la personalità della sposa e con il tipo di cerimonia scelta. È dunque necessario da parte della sposa un attento esame davanti allo specchio cercando di armonizzare le caratteristiche sia del proprio aspetto esteriore sia  i propri sogni e desideri . L’abito va scelto almeno sei mesi prima della cerimonia per aver tempo di effettuare eventuali ritocchi. L’ultima prova va fatta una settimana prima ed in quest’occasione è consigliabile portare con sé tutti gli altri accessori da provare. L’ideale è ricevere l’abito pronto una paio di giorni prima delle nozze per accertarsi che sia tutto a posto. Aiuteranno la sposa ad indossare l’abito la mamma, la sorella o l’amica più intima. La tradizione vuole che la sposa si rechi insieme alla mamma e alla migliore amica a scegliere l’abito. Le collezioni degli abiti da sposa permettono spaziare tra modelli e colori. Il consiglio è di non eccedere nel tentativo di essere originali. Il matrimonio è anche tradizione, meglio rimanere sul classico con tagli semplici e colori sobri. Il gusto estetico non deve essere l’unica opzione di scelta, occorre prediligere anche abiti che lasciano libertà di movimento per evitare impacci e disaggio soprattutto durante il ricevimento quando si lascia spazio al divertimento.

Non tutte le donne hanno la fortuna di essere perfette come le modelle che indossano gli abiti sui giornali delle collezioni su cui ci siamo documentate per trovare l’abito dei nostri sogni. Ecco allora qualche pratico accorgimento dettato dal buon senso.

  • Per non segnare i fianchi larghi, meglio un abito leggermente svasato e tagliato sotto il seno
  • Donne magre possono puntare su abiti ampi e fluidi e vaporosi, sconsigliati invece a chi non è molto alta.
  • Il colore va scelto in base alla carnagione, magari  provando più  sfumature.
  • Una cerimonia mattutina impone un abito di una certa importanza, con tessuti anche sfarzosi.
  • Una cerimonia al pomeriggio ed in città porta a prediligere abiti fluidi e dai tessuti leggeri. Abbandonatevi invece ai vostri sogni più romantici nel caso di una cerimonia in una chiesetta di campagna e di pomeriggio.
  • Per la cerimonia in municipio il galateo suggerisce di non eccedere in sfarzosità e scegliere abiti sobri, sono comunque permessi abiti lunghi e bianchi. Perfetti gli abiti corti e il tailleur, dove un cappello può  il classico velo.
 

Leave a Reply